• 0 KG 0,00 € EUR
    0

Frutta e Verdura

Frutta e verdura crude contengono vitamine ed enzimi, fibre e sali minerali. Più è verde la verdura è più è sana. Diciamo che la verdura a foglia verde contiene la maggior parte delle vitamine.

Come verdura si può dare carote, sedano, finocchi, cetrioli, zucchine, zucche, tutte le lattughe, solo per nominarne alcuni.

Broccoli e spinaci sono consigliati solo in piccole quantità. Questo vale per tutti i tipi di cavolo. I piselli vanno somministrati solo cotti. Come frutta è possibile dare quasi tutto. Ci sono molte opinioni diverse su ciò che è possibile dare ai nostri cani e cosa no. Naturalmente spetta a ciascun scegliere ciò che vuole dare e soprattutto ognuno dovrebbe provare di persona ciò che al suo cane piace mangiare e ciò che tollera bene, perché questa è la cosa principale. Nessuno conosce il vostro cane meglio di voi stessi, e nessuno può vedere le stesse cose che vedete voi. Quindi, fate attenzione se, ad esempio, il vostro cane ha gonfiore dopo un certo tipo di frutta/verdura e non dateglielo più anche se è sulla lista delle frutta/verdure adatte a loro. Usate il vostro buon senso così come lo fareste anche per il vostro bambino o per voi stessi.

Verdure da evitare sono patate crude, peperoni, pomodori (crudi), melanzane, avocado e le cipolle.

In caso di uva, uvetta e aglio, ci sono diverse opinioni in merito alla loro sicurezza. Per l’uva e l’uvetta sono noti dei casi di avvelenamento, anche se non si conoscono le ragioni esatte. Si può supporre, tuttavia, che questi alimenti siano stati trattati con pesticidi o agenti fungini. Per essere sicuri, meglio usare dei prodotti biologici, e solo in quantità molto piccole, cioè al di sotto di 10g. Oppure ancora più sicuro, non usare uva e uvetta nel piano di dieta del vostro cani in quanto non è essenziale.

Bisogna dare la frutta/verdura sempre frullata, perché i cani non hanno degli enzimi per distruggere le pareti cellulari delle piante. Per questa ragione, dobbiamo distruggerle meccanicamente. Non è sufficiente schiacciare il tutto con una forchetta, bisogna frullare o mettere nel tritatutto. Usate solo frutta/verdura molto matura, anche quella che vi sembra troppo matura. Si può dare la verdura sia cruda che cotta, ma bisogna dire che il cibo crudo favorisce la digestione, mentre i cibi cotti sono piuttosto astringenti. Se il vostro cane è sano, non c’è motivo di somministrare la verdura cotta.

Frutta e verdura devono sempre essere date con una fonte di grassi, perché molte vitamine sono liposolubili e non possono altrimenti essere assorbiti dal cane. Possiamo scegliere fra un filo di olio, un po’ di ricotta, yogurt, uova.

 

Quanto sono importanti nella dieta BARF?

Quando si tratta di ingredienti vegetali nella dieta dei cani, si trovano molti pareri disaccordanti. Si trovano informazioni di ogni tipo. A partire dalla dieta vegana del cane fino ad una pura dieta di solo componenti di origine animale.
 
Alcuni sostengono che grazie alla sua domesticazione, non ci sono assolutamente problemi di alimentare i cani completamente o in gran parte con dei prodotti vegetali, altri invece che essendo un carnivoro non deve assolutamente assumere dei prodotti vegetali. Beh….la verità probabilmente sta in mezzo. Quando parliamo della dieta BARF parliamo di come ricreare una preda intera per bilanciare la dieta nelle giuste proporzioni, giusto? Il predatore mangia la preda per intera, cioè con pelo, piume e pelle. Inoltre mangia anche le feci di erbivori, erba o bacche. Quindi nella dieta BARF dovremmo mettere a disposizione altrettanto. Non vi voglio consigliare di aggiungere delle feci erbivori nella ciotola dei vostri cani, ma inserire nel vostro piano di dieta dei componenti di difficile digestione per il cane.
 
Fibre
I cani hanno bisogno di ricevere la giusta quantità di alimenti di difficile digestione. Una quantità elevata di fibre avrebbe effetti negativi in quanto riduce la digeribilità generale del cibo. E chi è passato da una dieta con cibo industriale alla dieta barf, sa che le fibre hanno un effetto notevole sulle feci. Più sostanze non digeribili si trovano nel cibo e più feci dovrà eliminare il cane.
 
La frutta e verdura fornisce delle sostanze nutritive importanti?
No! Il cane è un predatore e un predatore riceve le sostanze nutritive più importanti attraverso carne, frattaglie ed ossa. Se non si usa frutta e verdura nella dieta, al cane non mancherà nessuna sostanza nutritiva.
 
Ci sono alcuni aspetti che rendono comunque frutta e verdura un alimento prezioso. Non forniscono in primis delle sostanze nutritive, ma contengono una seria di fitochimici che possono avere un effetto positivo sulla salute.
 
Il mio cane non mangia la verdura
Esistono dei cani che rifiutano i prodotti di origine vegetale che gli vengono proposti, che sia frutta o verdura. Niente panico! Come già spiegato a loro non serve la frutta e verdura per coprire il fabbisogno di nutrienti, ma come fornitori di fibre. Questi ultimi si possono offrire al cane anche attraverso i semi di psillio per esempio e i fitochimici attraverso dei mix di alghe & erbe.
 
Posso sostituire la verdura con la trippa verde?
A mio avviso la trippa verde non sostituisce la frutta e verdura. Almeno che non si è sicuri che la trippa provenga da animali da pascolo. Dovrebbe essere stata scrullata solo grossolanamente (niente lavaggio) ed è difficile a trovarla nel commercio in questo stato. In genere la trippa che si trova in commercio viene lavata grossolanamente e controllata con un metaldetector per togliere eventuali oggetti pericolosi che purtroppo, (per colpa di come mangia la mucca) si possono trovare all’interno. In quanto una mucca ingerisce qualsiasi cosa che incontra. Un’alternativa più valida potrebbe essere l’omaso, naturalmente sempre con contenuto, cioè non lavato.
 
© Copyright Barf.it - Foto, testi e grafica sono riservati e non riproducibili. Mondo Barf di Simone Margarete Wilske